Michel Gaubert

  • 3 dicembre 2014
    Par Michel Gaubert

    PLAYLIST DELLA SFILATA
    BY MICHEL GAUBERT

    1. SCIENCE & INDUSTRY Andy Stott
    00:31
    • 1. SCIENCE & INDUSTRY 00:31
      Andy Stott
    • 2. MR MOUSTAFA 00:31
      Alexandre Desplat
    • 3. CONCERTO FOR LUTE AND PLUCKED STRINGS I. MODERATO 00:29
      Siegfried Behrend
    • 4. SNOWBIRD 00:35
      Clark
    • 5. DAYLIGHT EXPRESS TO LUTZ 00:31
      Alexandre Desplat
  • 2 ottobre 2014
    Par Michel Gaubert

    PLAYLIST DELLA SFILATA
    BY MICHEL GAUBERT

    1. I'M NOT SCARED Pet Shop Boys
    00:34
    • 1. I'M NOT SCARED 00:34
      Pet Shop Boys
    • 2. TRANSPERU 00:31
      Koudlam
    • 3. E-VERSIONS 00:32
      Kahn
    • 4. IT'S ALRIGHT 00:29
      Pet Shop Boys
  • 8 luglio 2014
    Par Michel Gaubert

    PLAYLIST DELLA SFILATA
    BY MICHEL GAUBERT

    1. Night Painting Boonlorm
    00:36
    • 1. Night Painting 00:36
      Boonlorm
    • 2. Landsc Apes 00:32
      Koudlam
    • 3. I Know It's A Good Thing 00:27
      Shamir
    • 4. Sometimes a Man 00:30
      Shamir
  • 15 maggio 2014
    Par Michel Gaubert

    PLAYLIST DELLA SFILATA
    BY MICHEL GAUBERT

    1. Ozo Anambra
    00:28
    • 1. Ozo 00:28
      Anambra
    • 2. Friend to Friend 00:30
      Diana Ross
    • 3. La Danse Electrique 00:29
      Drum Island
    • 4. Phizzz 00:30
      Drum Island
    • 5. Domino 00:31
      Dukes Of Chutney
    • 6. Lujon 00:32
      Henry Mancini
    • 7. Call Me 00:32
      Mark E
    • 8. You Heard My Voice 00:30
      Saint Etienne - Voix Revirement
    • 9. You 00:31
      Mark E
  • 24 gennaio 2014
    Par Michel Gaubert
    CAMBON CLUB <BR />DI MICHEL GAUBERT

    CAMBON CLUB
    DI MICHEL GAUBERT

    Sébastien Tellier compone e interpreta la sua musica come si farebbe per un film. La Ritournelle e l'Amour Naissant sono inni potenti e allo stesso tempo molto evocativi.
    Durante la realizzazione dei primi disegni della collezione e nel corso della sfilata, Karl Lagerfeld ha voluto ricreare l'atmosfera intima e accogliente di un club per esaltare la collezione. Insieme a Karl Lagerfeld e Virgine Viard abbiamo pensato a Sébastien Tellier per illustrare questo capitolo della vita di Chanel.

    Foto: Anne Combaz

  • 11 dicembre 2013
    Par Michel Gaubert
    PLAYLIST DELLA SFILATA <BR/>BY MICHEL GAUBERT

    PLAYLIST DELLA SFILATA
    BY MICHEL GAUBERT

    1. Johnny Greenwood "Open Spaces"
    (Ost There Will Be Blood)

    2. Dinos Chapman "Luftbobler"
    (Trevor Jackson Remix)

    3. David Bowie "Love Is Lost"
    (Hello Steve Reich Mix By James Murphy)

    4. Ennio Morricone "The Ecstasy of Gold"
    (Ost The Good, The Bad And The Ugly)

  • 10 ottobre 2013
    Par Michel Gaubert
    PLAYLIST DELLA SFILATA <BR/>BY MICHEL GAUBERT

    PLAYLIST DELLA SFILATA
    BY MICHEL GAUBERT

    1. The Terraformers "Evil Beast" (People In The Way) (Clark Remix)

    2. Jay-Z "Picasso Baby"

    3. De La Soul "Shopping Bags"

    4. De La Soul "De La Orgee"

    5. Janelle Monae "Q.U.E.E.N." (Prince remix)

    6. Morton Subotnick "A Sky Of Cloudless Sulphur: Dance"

  • 5 ottobre 2012
    Par Michel Gaubert
    PLAYLIST DELLA SFILATA <BR />BY MICHEL GAUBERT

    PLAYLIST DELLA SFILATA
    BY MICHEL GAUBERT

    Chromatics, Live

    1. "Tick Of The Clock"

    2. "Lady"

    3. "I Want Your Love"

    4. "Running Up That Hill"

    5. "Kill For Love
    "

  • 5 luglio 2012
    Par Michel Gaubert
    PLAYLIST DELLA SFILATA <BR />BY MICHEL GAUBERT

    PLAYLIST DELLA SFILATA
    BY MICHEL GAUBERT

    Haute Couture Autunno-Inverno 2012/13

    1. Hercules And Love Affair "Be With You"

    2. Joakim "Labyrinth" (Club Mix)

    3. The Rapture "In The Grace Of Your Love" (Pional Remix)

  • 18 ottobre 2011
    Par Michel Gaubert
    COLONNA SONORA BY MICHEL GAUBERT 
“UN’IMPRONTA MITOLOGICA”

    COLONNA SONORA BY MICHEL GAUBERT “UN’IMPRONTA MITOLOGICA”

    Nell’intervallo tra una canzone e l’altra, durante il concerto privato che si è tenuto dopo la sfilata, Florence Welch, parlando al microfono con la sua voce dolcissima, ha commentato: “È incredibile: Karl ed io ci siamo incontrati quest’estate per un servizio fotografico, mi ha parlato della sfilata di ottobre, della sua ispirazione, del decoro – completamente bianco – che avrebbe dovuto riprodurre il fondale marino e mi ha detto: ‘Dovresti venire ad esibirti durante la sfilata’. Non ho mai pensato che sarebbe successo davvero e, soprattutto, non avrei mai immaginato che avrei cantato dentro una conchiglia bianca, davanti a 2.500 persone”.

    Per una strana coincidenza, “What The Water Gave Me” è proprio il titolo di una canzone del nuovo album di “Florence and the Machine” che uscirà a fine ottobre. Per Karl Lagerfeld, questa coincidenza si è rivelata sufficiente per immaginarsi come un moderno Lohengrin e scegliere la colonna sonora della sfilata.

    La performance di Florence è iniziata mentre sfilavano gli ultimi modelli. Considerata la sua voce ineguagliabile, era assolutamente impensabile far precedere la sua esibizione da quella di un altro cantante. La musica è stata concepita come parte integrante della collezione. Sottolinea l’idea di un mondo immaginario, composto da stili essenziali e colori marini, con perle che decorano corpi e visi, resi più dolci dalle acconciature “ad effetto bagnato”. Le modelle sfilano in questo decoro sottomarino, come se provenissero da un pianeta ancora inesplorato.

    Anche se non sapremo mai veramente com’è il canto delle sirene e nessuno ha davvero cercato di conoscerlo, tutta la preparazione della sfilata è stata caratterizzata da una forte impronta mitologica. Da qui la scelta di utilizzare un mélange di diverse composizioni tratte dal repertorio di Wagner, sia in versione elettronica sia sinfonica: la Cavalcata delle Valchirie è stata eseguita dal musicista sperimentale Curd Duca e, in una interpretazione più classica, dalla Berliner Philharmonic Orchestra diretta da Herbert Von Karajan. Ma il Grand Palais non è una sala concerti ed una sfilata ha bisogno di energia, ecco perché è stato scelto per la base ritmica un album di Gui Borratto – un musicista elettronico originario di San Paolo – dando così vita ad un connubio apparentemente innaturale, ma che si è rivelato una fusione perfetta. Dopo una serie di glissandi con l’arpa – recuperati da un vecchio CD dei B52 – Florence è apparsa all’interno di una conchiglia gigante di madreperla e, come una vera Lorelei, ha incantato gli spettatori con la sua voce e i suoi capelli, dando ritmo al passo delle modelle.

    La colonna sonora è stata realizzata in esclusiva per la sfilata al Grand Palais, rendendo unica ed ineguagliabile la magia del momento.

    Foto © Olivier Saillant

  1. 1
  2. 2
  3. Pagina successiva