• 20 giugno 2016
    LA MANTELLA

    LA MANTELLA

    Per la collezione Métiers d'Art Paris in Rome 2015/16, Karl Lagerfeld reinterpreta il collo rotondo detto "Berthe", indossato sopra abiti e cappotti.

    © Anne Combaz

  • 17 giugno 2016
    DETTAGLI DI UN ABITO <BR /> MÉTIERS D'ART 2015/16

    DETTAGLI DI UN ABITO
    MÉTIERS D'ART 2015/16

    Fotografato per l'edizione Primavera‑Estate 2016 del magazine "Cabana", questo abito della collezione Paris in Rome 2015/16 in pizzo ricamato di perline e "farfalle" in pelle bianca è stato realizzato dagli atelier di rue Cambon in collaborazione con la Maison Lesage.

  • 16 giugno 2016
    COLORI E MATERIALI

    COLORI E MATERIALI

    Le tonalità del tardo autunno a Roma si aggiungono al beige e nero della Maison: tweed, mohair e pelle sono disponibili in marrone, nero e arancio.

    © Benoit Peverelli

  • 15 giugno 2016
    SULLE ORME DI ZHOU XUN A PECHINO

    SULLE ORME DI ZHOU XUN A PECHINO

  • 10 giugno 2016
    L'ABITO NERO IN PIZZO

    L'ABITO NERO IN PIZZO

    L'abito iconico della Maison si orna di graziosi ricami e delicati volant per la collezione Métiers d'Art Paris in Rome 2015/16.

    © Benoit Peverelli

  • 9 giugno 2016
    IL SAVOIR-FAIRE DEI MÉTIERS D'ART <BR />1. TWEED E RICAMI

    IL SAVOIR‑FAIRE DEI MÉTIERS D'ART
    1. TWEED E RICAMI

    Tutto ha inizio quando Karl Lagerfeld crea i bozzetti delle sue collezioni. I disegni prendono poi forma stimolando le discussioni tra lo Studio, gli atelier e le Maison dei Métiers d’Art.

    L’Atelier Lemarié
    Utilizzando un campione approvato dallo Studio, il disegno viene creato su carta. Si ritagliano fiori e foglie dalla pelle e quadretti di tweed e pizzo che vengono disposti secondo il disegno, cuciti e abbelliti con strass.

    Gli Atelier Chanel
    Il pizzo ricamato viene nuovamente inviato a rue Cambon per essere confezionato. La mantella e l’abito vengono messi su un manichino di legno per sarti, per controllare che le proporzioni e il modello corrispondano alla visione originale di Karl Lagerfeld.

    Lo Studio di Karl Lagerfeld
    La mantella e l’abito vengono arricchiti con gli accessori. Il modello è finalmente pronto per ricevere l’approvazione di Karl Lagerfeld nel corso della prova finale a pochi giorni di distanza dalla sfilata.

    La collezione Métiers d’Art Paris in Rome è disponibile nelle boutique.

    © Anne Combaz

  • 8 giugno 2016
    IL SAVOIR-FAIRE DEI MÉTIERS D'ART <BR />2. PIUME DALL’EFFETTO MARMOREO

    IL SAVOIR‑FAIRE DEI MÉTIERS D'ART
    2. PIUME DALL’EFFETTO MARMOREO

    Le piume della gonna sono state lavorate prima di essere applicate sulla crêpe georgette, mentre quelle del top sono state ridipinte con un motivo che evoca il marmo, ritagliate e infine cucite sull’organza negli atelier Lemarié.

    Per questo modello della collezione Métiers d’Art Paris in Rome 2015/16, Karl Lagerfeld gioca con i contrasti, combina la leggerezza delle piume nere con la potenza dell’effetto visivo suscitato dalle venature marmoree.

    © Anne Combaz

  • 7 giugno 2016
    IL SAVOIR-FAIRE DEI MÉTIERS D'ART <BR />3. PERLE, PIZZI E PELLI

    IL SAVOIR‑FAIRE DEI MÉTIERS D'ART
    3. PERLE, PIZZI E PELLI

    "Circa un mese prima della collezione consegno i primi bozzetti agli atelier. Le persone con le quali lavoro sanno perfettamente come interpretarli. Un modello non è mai diverso da quello che ho chiesto... ma, talvolta, al momento della prova mi capita di cambiare idea, di pensare a nuove soluzioni e così apportiamo i cambiamenti e ricominciamo da capo. C’è sempre una dinamica creativa tra lo Studio, l’esperienza degli artigiani e gli atelier Chanel che lavorano alle mie collezioni. Passo dopo passo la silhouette si evolve, i ricami, i dettagli, le finiture e i fiori assumono una nuova dimensione”, Karl Lagerfeld.

    © Anne Combaz

  • 6 giugno 2016
    LA 2.55 IN MORBIDA PELLE

    LA 2.55 IN MORBIDA PELLE

    Questa nuova linea di borse richiede un notevole savoir‑faire tecnico nel trattare la pelle. Col passare del tempo, la pelle acquista una patina che rende unica ogni borsa.

    © Benoit Peverelli

  • 3 giugno 2016
    LION

    LION

    Animale solare, il leone simboleggia il potere, la nobiltà e l'oro. È il quinto segno dello zodiaco, numero fortunato e costellazione di Gabrielle Chanel. 

    Visto come una figura tutelare, ne ha collezionato le effigi e le ha declinate sui bottoni dei tailleur, sulle cinture, sulle spille e sui collier.

  1. 1
  2. 2
  3. 3
  4. ...
  5. 27
  6. Pagina successiva