• 2 dicembre 2013

    "THE RETURN" TEASER #2
    GERALDINE CHAPLIN, UN’INCREDIBILE COCO

    Ci voleva un’attrice fuori dal comune per interpretare il ruolo di Coco Chanel nel momento della ripresa della sua carriera con la riapertura della sua casa di moda dopo 15 anni di assenza. Geraldine Chaplin incarna la stilista con accuratezza e precisione, al punto di esprimere le sue emozioni più spontanee.
    The Return, il film ideato, scritto e diretto da Karl Lagerfeld, si svolge nel 1954 quando – contro ogni previsione – Gabrielle Chanel crea una nuova collezione che rivoluziona i codici della moda e definisce lo stile Chanel per sempre.

    The Return sarà presentato il 10 dicembre a Dallas, in Texas, in apertura della sfilata Métiers d'Art 2013/14 dal titolo "Paris-Dallas".

    Musica: Francis Poulenc "Sonate pour hautbois et piano, Op. 185 : Scherzo"

  • 28 novembre 2013

    NUMÉROS PRIVÉS A MOSCA

    Il 27 Novembre, Chanel ha celebrato Numéros Privés nel palazzo storico Chertkov a Mosca. Gli invitati hanno avuto la possibilità di camminare in mezzo ad installazioni che rappresentavano i simboli iconici di Chanel.

    Foto: Olivier Saillant

  • 26 novembre 2013

    ZHANG ZIYI
    TAIPEI, 23 NOVEMBRE

    Zhang Ziyi indossa un abito Chanel della collezione Haute Couture Autunno-Inverno 2012/13, in occasione della 50esima edizione dei Golden Horse Awards. Zhang Ziyi ha ricevuto il premio come migliore attrice per il suo ruolo da protagonista nel film "The Grandmaster" di Wong Kar-Wai.

  • 23 novembre 2013

    VIDEO DELLA MASTER CLASS
    DI KARL LAGERFELD PRESSO L'ISTITUTO SCIENCES PO DI PARIGI

    Ritorniamo alla conferenza tenuta da Karl Lagerfeld il 19 Novembre 2013 nell'Auditorium dello Sciences Po. Il direttore artistico di Chanel è stato intervistato da Françoise-Marie Santucci, di fronte ad un pubblico costituito da studenti in Comunicazione e personalità del mondo della cultura e della moda.

  • 20 novembre 2013

    LA LEZIONE ACCADEMICA
    DI KARL LAGERFELD
    AL SCIENCES PO DI PARIGI

    Il direttore artistico di Chanel è tornato a scuola. Per due ore, l’uomo che terminò gli studi a sedici anni “perché non aveva abbastanza tempo”, ha parlato davanti ad un pubblico entusiasta, formato da studenti e personalità, nel grande anfiteatro del Sciences Po, la prestigiosa università di Parigi. Presentato da Frederic Mion, il direttore dello IEP di Parigi, Karl Lagerfeld ha parlato con sincerità, arguzia ed umorismo del proprio straordinario destino. “Il designer”, come ama definirsi, ha spiegato l’importanza della conoscenza nella propria vita. “Bisogna sapere tutto! Ci sono così tante cose da fare, leggere, imparare... Io desidero una giornata di 48 ore!”. Karl Lagerfeld ha quindi spiegato la propria idea di creazione, "Il mio modo di vedere segue i tempi e anch’io cambio con esso. È fondamentale non avere una concezione fissa della moda. Siamo noi che dobbiamo adattarci all’evoluzione dei tempi, e non viceversa”. Poi ricorda al pubblico il suo motto: “Nessun credito per il passato”. Il pubblico è attento e i tweet scorrono velocemente come le parole rapide e precise dello stilista.

    In occasione di questa conferenza, Karl Lagerfeld ha svelato alcune informazioni sulla prossima sfilata della collezione Métiers d'Art 2013/14, che si terrà a Dallas il 10 Dicembre. La scelta della città americana è “un tributo agli Stati Uniti, gli unici ad aver sostenuto il ritorno di Gabrielle Chanel a Parigi nel 1954”. Karl ha anche sottolineato l’importanza dei Métiers d’Art – che sarà messa in evidenza durante la sfilata – e di coloro che continuano a portare avanti il savoir-faire francese: "Ammiro profondamente chi ha la pazienza di lavorare mille ore ad un ricamo. Dato che io non ne ho nemmeno un po’!". Dopo aver rivelato il suo più grande rimpianto, “non saper suonare il piano”, Karl Lagerfeld ha voluto dare alla nuova generazione un prezioso consiglio: "Ciascuno deve trovare la propria strada. No, quindi, alle generalizzazioni".

    Karl Lagerfeld, Francoise-Marie Santucci e Frederic Mion

    Foto: Olivier Saillant

  • 19 novembre 2013
    Par Olivier Saillant

    "THE RETURN"
    IL NUOVO FILM DI KARL LAGERFELD

    The Return, un film immaginato scritto e diretto da Karl Lagerfeld, sarà presentato in anteprima a Dallas, Texas, Martedì 10 Dicembre 2013, prima della sfilata della collezione Métiers d'Art 2013/14 dal titolo "Paris-Dallas". La proiezione e la sfilata si svolgeranno al Dallas Fair Park, complesso situato nel cuore della città e storicamente adibito a musei ed esposizioni, caratterizzato da un’architettura art-déco.

    Dopo il cortometraggio Once Upon a Time… - presentato a Singapore lo scorso Maggio - in cui Karl Lagerfeld evoca gli esordi di Gabrielle Chanel a Deauville nel 1913, The Return ripercorre i passi di Mademoiselle nel periodo della riapertura della sua boutique a Parigi nel 1954 e l’importanza del ruolo svolto dagli Stati Uniti in questo ritorno.

    The Return vede la partecipazione di Geraldine Chaplin nel ruolo di Gabrielle Chanel insieme a Rupert Everett, Anna Mouglalis, Lady Amanda Harlech, Arielle Dombasle e Kati Nescher, così come Vincent Darré e Sam McKnight. Questo nuovo cortometraggio di Karl Lagerfeld verrà proiettato in anteprima a Dallas il 10 Dicembre 2013 alle 18.30 ora locale - alla presenza dello stesso Karl - e in contemporanea su chanel.com.

    Foto: Olivier Saillant

  • 19 novembre 2013

    "THE RETURN" TEASER #1
    RUPERT EVERETT RACCONTA IL SUO INCONTRO CON GERALDINE CHAPLIN

    L'attore inglese interpreta un giornalista americano nel nuovo film di Karl Lagerfeld, The Return. In questa intervista Rupert Everett parla di quanto sia stato piacevole recitare con l'attrice Geraldine Chaplin, una Coco sublime e inquietante.

    The Return sarà presentato in anteprima a Dallas il 10 Dicembre 2013 alle 18:30 ora locale e contemporaneamente su chanel.com.

    Musica: Francis Poulenc "Sonata for Oboe and Piano, Op. 185_Scherzo"

  • 18 novembre 2013

    DA PARIGI A SINGAPORE
    LA STORIA DELLA SFILATA CROCIERA

    Il film racconta la storia della collezione Crociera 2013/14, dagli atelier di Parigi fino alla sfilata di Singapore.
    La collezione è disponibile nelle boutique. Maggiori informazioni su chanel.com

    Musica: Kid Creole and The Coconuts "I'm a Wonderful Thing Baby"

  • 18 novembre 2013
    Par Saskia de Brauw

    SINGAPORE MEMORIES
    BY SASKIA DE BRAUW E THEO CAPTEIN

    Durante il suo soggiorno a Singapore in occasione della sfilata Crociera 2013/14, la modella Saskia de Brauw ha scritto su un diario la sua esperienza e le sue osservazioni su Singapore e sulla sfilata.

  • 12 novembre 2013
    Par Kenneth Goh

    BLACK MAGIC
    BY KENNETH GOH

    Solo 6 mesi dopo la presentazione della Collezione Crociera 2013 al Loewen Cluster, la magia di Chanel è tornata a Singapore con la mostra fotografica "The Little Black Jacket", un classico Chanel rivisitato da Karl Lagerfeld e Carine Roitfeld. L'inaugurazione ha avuto luogo l’8 Novembre 2013 all’ArtScience Museum, presso il Marina Bay Sands.

    Il museo è uno degli edifici più originali di Singapore dal punto di vista architettonico. Progettato da Moshe Safdie, è a forma di fiore di loto: ciascuno dei dieci "petali" ospita varie gallerie del museo.

    Dopo le mostre di Tokyo, New York, Londra, Parigi, Milano, Pechino e Shanghai, quella di Singapore (che rimarrà aperta fino al 1° Gennaio 2014) presenta le foto sotto una luce nuova, sottolineando i valori di creatività e modernità di Chanel. Nelle fotografie, ingrandite così da raggiungere dimensioni senza precedenti, colore, texture e un sapiente gioco di luci e ombre si mescolano in combinazioni davvero sorprendenti.

    Nella parte più estrema dell'ArtScience Museum, nel cuore del nuovo edificio simbolo di Singapore, 3 ampie sale espositive sono state trasformate in un unico grande spazio per ospitare le 129 celebrities che Karl Lagerfeld ha ritratto per l'ultima edizione del libro “The Little Black Jacket” (pubblicato a Luglio 2013). La seconda edizione vede l’aggiunta di 22 nuove celebrities alle 107 della precedente, pubblicata a Settembre 2012.

    Le foto della mostra illustrano la versatilità e l’atemporalità della celebre giacca Chanel. Da Sarah Jessica Parker che la propone come una stravagante corona, alla top model Freja Beja Erichsen che la indossa sotto il collare, la direzione creativa di Karl Lagerfeld ha permesso ad ogni celebrity di interpretare la giacca secondo il proprio stile inimitabile, rendendo ciascuna immagine unica e straordinaria.

    Uno degli elementi più interessanti della mostra è sicuramente il cortometraggio che vede Yoko Ono muoversi al suono del suo tamburo, dando vita ad un ritmo che solo uno spirito eccentrico e libero può seguire.

    Un’intera parete è dedicata all’esposizione dei 22 nuovi ritratti stampati su tessuto. Le celebrities non sono tutte vestite di nero: come Keira Knightley, incantevole angelo della moda, celestiale nella sua giacca bianca e abito couture, sembra scendere sul pubblico dal cielo. La top model cinese Sun Fei Fei ha scelto un look da vedova orientale, con uno stravagante copricapo decorato con camelie Chanel, un qipao ricamato con un dragone e delle temibili unghie metalliche in omaggio al Regno di Mezzo. Il blogger Han Huo Huo ha proposto la sua interpretazione: oscuro e misterioso, con una una linea leggera di kajal attorno agli occhi.
    In un’altra sala sono esposti 4 grandi ritratti di vetro incisi a fuoco, uno per ogni colore primario. Keira Knightly in bianco celestiale, Sun Fei Fei in oro brillante (il giallo è il colore dei re dell’antica Cina), l’attrice cinese Zhou Xun in rosso imperiale (nella tradizione cinese, è simbolo di fortuna e prosperità) e Han Huo Huo in blu misterioso.

    La notte è stata favolosa e la mostra fantastica.

    Kenneth Goh, Direttore creativo, Harper's Bazaar Singapore

     

    [Informazioni aggiuntive]
  1. Pagina precedente
  2. 1
  3. ...
  4. 16
  5. 17
  6. 18
  7. 19
  8. 20
  9. ...
  10. 22
  11. Pagina successiva